Glossario

[in costruzione – da completare e sistemare]

Vedi anche i Temi.

Agente mentale: entità psichica dinamica dotata di bisogni e in grado di scambiare informazioni con altri agenti mentali secondo un certo programma e di generare, direttamente o indirettamente, sentimenti, emozioni, motivazioni consce o inconsce. Gli agenti mentali più importanti sono i demoni (vedi sotto).

Autogoverno: dialogo tra l’io cosciente e i suoi demoni, in cui il primo cerca di capire cosa vogliono da lui i secondi e di decidere quali assecondare e a quali resistere.

Bisogno: forza della natura alla base di ogni legge fisica e forma di vita, necessità, imperativo, attrazione, repulsione, paura. La paure sono bisogni di evitamento di qualcosa.

Costruttivismo:

Costrutto mentale: sinonimo di oggetto mentale (vedi).

Dèmone: agente mentale inconscio che influisce nel comportamento di un individuo essendo capace di generare particolari sentimenti, emozioni e motivazioni autonomamente o come riflesso associato con particolari situazioni, comportamenti o ipotesi di situazioni o di comportamenti dell’individuo stesso. Vedi anche Il demone nella psicologia dei bisogni.

Desiderio:

Dissonanza cognitiva:

Desensibilizzazione sistemica:

Emozione:

Effetto Dunning-Kruger

Mappa cognitivo-emotiva:

Meditazione sinottica: attività psicoterapica consistente nell’osservare o immaginare figure, nomi o titoli che rappresentano oggetti mentali problematici, inseriti in una configurazione contenente altri oggetti mentali.

Metacomunicazione:

 

Metainterazione:

 

Metanalisi: La Metanalisi di un comportamento o fenomeno umano (particolare o generale) è un’indagine razionale ed emotiva che mira alla comprensione del comportamento o fenomeno stesso, cioè alla comprensione dei motivi, ovvero dei bisogni, che danno luogo ad esso e delle circostanze in cui tali bisogni si attivano o disattivano, vengono soddisfatti o frustrati e danno come conseguenza luogo a piaceri e dolori, servire e fruire. Leggi di più.

Motivazione:

 

Oggetto mentale: Sinonimo di costrutto mentale. Elemento della mente (costituito probabilmente da gruppi di neuroni) evocabile e attivabile mediante una parola o frase, cioè un titolo, che lo designa o lo simboleggia. Può essere di qualsiasi tipo, come: oggetto, persona, concetto, idea, evento, esperienza, luogo, pensiero, immagine mentale, opinione, domanda ecc. Gli oggetti mentali sono memorizzati nella mappa cognitivo-emotiva.

 

Paura: bisogno di evitare qualcosa.

 

Percezione sinottica: E’ il percepire un elemento (oggetto o agente mentale) non da solo, ma come parte di un insieme di altri elementi, con cui può avere delle relazioni formali, razionali, logiche di causa-effetto ecc.

 

Psicoallergia:

 

Psicoscopio: Strumento e metodo per esplorare e ristrutturare in modo più soddisfacente la propria mente, basato sulla “meditazione sinottica”.

 

Sentimento:

 

Speranza: anticipazione della soddisfazione di un bisogno.

Suggestione:

 

Stroke economy:

 

Web-Book:

 

[in costruzione – da completare e sistemare]