Meditazione sinottica

La meditazione sinottica è un’attività psicoterapica consistente nell’osservare o immaginare figure, nomi o titoli che rappresentano oggetti mentali problematici, inseriti in una configurazione contenente anche altri oggetti mentali, in modo tale che il cervello venga stimolato a tentare delle connessioni tra gli oggetti in gioco, laddove tali connessioni non erano mai esistite o erano state inibite o poco utilizzate a seguito di esperienze dolorose.

La meditazione sinottica può anche essere definita come evocazione simultanea di un insieme di oggetti mentali attraverso la visione o l’immaginazione di una particolare configurazione.

La meditazione sinottica è facilitata dall’uso dello Psicoscopio.