Home

La Psicologia dei bisogni si basa sull’idea che il piacere e il dolore siano gli elementi costitutivi di ogni emozione e sentimento, e che dipendano, rispettivamente, dalla soddisfazione e dalla mancata soddisfazione di particolari bisogni.

Una conseguenza di tale idea è che, per soffrire il meno possibile e godere il più possibile, un essere umano dovrebbe soddisfare al meglio, e in modo sostenibile, un insieme di bisogni propri e (data la nostra interdipendenza) altrui.

Tale obiettivo è tutt’altro che facile da raggiungere a causa di alcuni conflitti strutturali della società e della mente individuale. La comprensione di tali conflitti richiede una visione sistemica ed ecologica della natura in generale, della cultura, degli altri e di noi stessi, una visione che tenga conto, tra le altre cose, di ciò che ci differenzia e delle resistenze ai cambiamenti da parte di tutti gli esseri viventi.

Questo libro offre una serie di idee e di strumenti utili in tal senso.  Esso contiene:

  • una descrizione della natura umana basata su idee di diversi autori sulla vita, la mente, l’uomo e la società;
  • una metodologia e un insieme di strumenti da usare come complemento di psicoterapie di qualunque tipo o per l’automiglioramento;
  • un insieme di risorse multimediali per stimolare l’immaginazione e il pensiero creativo.

Si può leggere questo libro online nell’ordine preferito del lettore, oppure in modo sequenziale, nell’ordine proposto dall’autore. Nel secondo caso occorre seguire l’indice.

Una copia del libro in versione PDF è ottenibile qui.

Questo libro può essere copiato e distribuito a condizione che non venga modificato, né usato a fini di lucro. Citazioni di brani del libro sono autorizzate a condizione che sia riportato il nome dell’autore e il titolo del libro stesso.

Sarò grato a tutti quelli che mi invieranno i loro pareri, suggerimenti o domande su questo lavoro tramite la pagina contatto.

Bruno Cancellieri